DIRITTO D'AUTORE


Tutti i testi e le massime giurisprudenziali sono coperti da diritto d’autore. Uso consentito citando la fonte con relativo link. Pregasi segnalare la citazione.

17 maggio 2013

40/13. Ministero della Giustizia: dati statistici sulla mediazione aggiornati al 31 dicembre 2012 (Osservatorio Mediazione Civile n. 40/2013)

Il Ministero della Giustizia ha reso noti i nuovi dati sulla diffusione della mediazione civile e commerciale aggiornati al 31 dicembre 2012 (1).

La rilevazione statistica con proiezione nazionale delle iscrizioni rileva, innanzitutto, un drastico calo dei procedimenti di mediazione nel periodo coincidente con la pronuncia di incostituzionalità della c.d. mediazione obbligatoria (2).

Fonte immagine: MEDIAZIONE OBBLIGATORIA EX D.L. 28/2010. 
STATISTICHE AL 31 DICEMBRE 2012, 
Ministero della Giustizia, Direzione Generale di Statistica

Il dato ormai consolidatosi dal maggio 2012 dalle circa 20.000 iscrizioni mensili scende infatti drasticamente a circa 4.500 nel mese di novembre e poi a circa 2.5000 a dicembre.
L’obbligatorietà prevista dal legislatore delegato del 2010 all’ art. 5, comma 1, D.lgs. n. 28/2010 è stata dunque un fattore trainante della mediazione, ma senza portare – come prevedibile – ad una effettiva della cultura della mediazione tale da permettere all’istituto di mantenere, al venir meno dell’obbligo normativo, i numeri di diffusione raggiunti.
Ripristino o meno dell’obbligatorietà, pertanto, molto si deve ancora fare su tale primario aspetto, in termini – innanzitutto – di comunicazione ed informazione (3).

Peraltro, ancora scarsa appare la diffusione della mediazione facoltativa, di quella demandata (sebbene in leggera crescita) e di quella concordata tramite clausola di mediazione (4).

La rilevazione statistica ministeriale è consultabile sul sitoweb del Ministero della Giustizia.

(1) Le analisi curate dall'Osservatorio Nazionale sulla Mediazione Civile di tutte le precedenti rilevazioni statistiche sono consultabili a questo indirizzo.



(4) In tema di mediazione concordata si rimanda alle recenti relazioni (di cui tra breve verranno pubblicati due estratti):
- al Primo Convengo nazionale “La mediazione civile e tributaria” come  strumento deflattivo del processo, Torino, 29 aprile 2013 (la clausola di mediazione, con particolare riferimento ai contratti di appalto e franchising);
- al Convegno Le imprese creative e la risoluzione delle controversie: l’importanza della mediazione, Milano, 24 maggio 2013 (La conciliazione nell’editoria e nel diritto d’autore).

Fonte: Osservatorio Mediazione Civile n. 40/2013 (www.osservatoriomediazionecivile.blogspot.com)

Nessun commento:

Posta un commento

NEWSLETTER MENSILE SULLA MEDIAZIONE